Alzheimer: l’esercizio fisico migliora i sintomi

5 Settembre 2013 da IMCI-Doc0
esercizio_fisico.jpg

L’esercizio fisico riesce a migliorare le prestazioni cognitive legate alla memoria dei pazienti con Alzheimer. Lo ha dimostrato uno studio della University of Maryland School of Public Health pubblicato dal Journal of Alzheimer’s Disease. La ricerca ha coinvolto due gruppi di persone di età compresa fra 60 e 88 anni, uno con problemi cognitivi leggeri, che possono preludere all’Alzheimer, e l’altro no. I gruppi sono stati sottoposti a un allenamento di 12 settimane comprendente un regolare uso del tapis roulant con l’aiuto di un personal trainer. Dopo il ciclo di allenamenti in entrambi i gruppi la salute cardiovascolare era aumentata del 10%, e anche le performance della memoria sono risultate migliori in tutti e due i gruppi. "Quello che succede è che il cervello ha bisogno di meno risorse neuronali per fare le stesse cose – spiegano gli autori – una cosa che nessun farmaco finora si è dimostrato in grado di fare".

31.07.2013


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Istituto Medico Chirurgico - Termoli aut. san. reg. n.138 del 31.08.2011