Mammella e seno

30 Marzo 2009 da IMCI-Segreteria0
mammella.png

Le mammelle sono delle prominenze della cute localizzate in corrispondenza della faccia anteriore del torace tra la terza e la settima costa, in sede paramediana, e sono tra loro separate da un solco (il seno). Altre ghiandole mammarie accessorie e capezzoli possono talora essere riscontrati lungo la “linea del latte”, tra l’ascella e la sinfisi pubica.

Le dimensioni e la consistenza di una mammella dipendono dal volume dell’apparato ghiandolare, dalla sua componente adiposa e da fattori ormonali. Esse sono rudimentali nell’uomo, sviluppate, a seconda dell’età, nella donna. La forma della mammella può variare in relazione all’età, all’allattamento, all’effetto della gravità.
La mammella è caratterizzata da una cute sottile, e da una porzione centrale bruna pigmentata, l’areola mammaria, nel cui contesto sono presenti alcune piccole ghiandole (del Montgomery), e al cui centro v’è una prominenza, il capezzolo.
Il capezzolo ha forma variabile (fattore che influenza la suzione) a seconda degli individui, e a seconda dello stato di contrazione della muscolatura liscia in esso presente che ne determina l’erezione (telotismo). In corrispondenza del capezzolo sboccano i dotti galattofori, attraverso i quali fuoriesce il secreto, circondati da terminazioni nervose
La ghiandola mammaria è localizzata in corrispondenza del tessuto sottocutaneo, ha forma conica, con base in corrispondenza del muscolo grande pettorale. La ghiandola mammaria è una ghiandola tubuloalveolare composta: è formata da alveoli, raggruppati in lobuli, che a loro volta formano lobi. Negli alveoli avviene la secrezione di latte che da questi fluisce in dotti lobulari e quindi nei dotti galattofori fino al capezzolo.
Le mammelle svolgono la loro funzione durante l’allattamento, che ha inizio 24 ore circa dopo il parto con la “montata lattea”. Nei primi due giorni circa viene prodotto il “colostro” cui segue la secrezione di latte.
Immagine: in alto, vista frontale della ghiandola mammaria nella propria sede, previa incisione dei tessuti cutanei. In basso mammella in sezione sagittale. G: ghiandola mammaria; a: areola mammaria; c: capezzolo; P: muscolo grande pettorale

IMCI-Segreteria


Leave a Reply


Istituto Medico Chirurgico - Termoli aut. san. reg. n.138 del 31.08.2011